Trekking con Onda Selvaggia!

Venerdì, Settembre 22, 2017

Trekking

Muoviti...passa una giornata all'insegna della natura!!!

trekking-1trekking A TEMA

CARSISMO, GRANDE GUERRA, GEOLOGIA, TERRAZZAMENTI, SCIENZE NATURALI, ARTI E MESTIERI...

La Valle del Brenta è percorsa da innumerevoli itinerari storico-naturalisitici di diversa lunghezza e difficoltà spaziando da Gallerie e Trincee risalenti alla Prima e Seconda Guerra Mondiale a vie di trasporto del legname proveniente dai boschi dell’altopiano all’Alta Via del tabacco coltivato dagli inizi dell’anno 1.000 fino agli anni ’50 dove si possono ammirare gli innumerevoli Terrazzamenti che ancora oggi contraddistinguono questo territorio. Le escursioni possono essere abbinate a piacimento ad altre attività (discesa in Rafting, lezione di Canoa oppure Prova l’Arrampicata) per completare una giornata all’insegna della natura e del movimento.

 

TEMPI E BRIEFING attività

L'attività ha una durata variabile a partire da 1h 30 fino a 2h30/3h a seconda dell’itinerario scelto e degli obiettivi didattici prefissati.

Ogni partecipante dovrà dotarsi di scarpe da trekking leggere, abbigliamento comodo, uno zainetto per portare un kway , da utilizzare in caso di brutto tempo o di vento, una borraccia, un piccolo snack, una torcia e perchè no la macchina fotografica..

L’attività del Trekking viene suddivisa in vari steps affinchè i partecipanti possano apprendere le basilari regole ed affrontare l’attività nel modo migliore possibile.

IL BRIEFING viene svolto nell'area verde adiacente alla Sede proprio in riva al fiume. Questo è un momento aggregativo in cui l’Accompagnatore Naturalistico illustra l'attività a tutti i partecipanti sviluppando i seguenti argomenti: - regole comportamentali di gruppo durante l’attività - descrizione equipaggiamento di cui devono essere dotati i partecipanti - spiegazione dell’itinerario

 

trekking2LA GRANDE GUERRA - MONTE GRAPPA

Col Campeggia
Interessante passeggiata che unisce alle valenze paesaggistiche la visita ai resti delle strutture di retrovia del fronte dell'Asolone nel Monte Grappa. Trincee, gallerie, osservatori, spiazzi per i depositi sapientemente restaurati e coadiuvati dall'esaustiva pannellistica permettono di capire il ruolo di questo importante centro fortificato.

Galleria V. Emanuele
Fortezza scavata sulla sommità che durante l'anno 1918 ha visto ben 3 battaglie. E' un'opera di fortificazione grandiosa, con il suo sviluppo di 5 chilometri interamente in galleria. E' strutturata su di un corridoio principale, lungo circa 1,5 chilometri, da cui si dipartono numerosi corridoi laterali destinati ad ospitare bocche di artiglieria, osservatori e postazioni per mitragliatrici. La visita si può abbinare all'itinerario delle Trincee intorno alla fortificazione.

Gallerie e postazioni del Merlo
Sentiero storico-naturalistico di facile percorrenza a poca distanza dalla ns. Sede, dove si possono visitare Gallerie della Prima Guerra Mondiale e poi proseguire fino ad un bivacco con belvedere e postazioni di artigliera.

Sentiero del vù
Così denominato per ricordare Albino Celi detto il "Vù", uomo schivo che nel dopoguerra scelse di vivere in solitudine facendo il "recuperante" tra il silenzio delle montagne. Il sentiero passa vicino a un torrione di roccia detto "il Castilier" e appena oltre si trova una postazione di artiglieria in "Galleria con Quattro Bocche" che consente un primo scorcio panoramico su Valstagna e Carpanè.

IL CARSISMO

Sentiero naturalistico nella Val Gadena
Si snoda lungo l'omonima valle incontrando alcune cavità carsiche di dimensioni notevoli e che ben si prestano all'osservazione geologica.
La durata dell'attività è di circa 2h/3h con sosta al ritorno al Lago del Subiolo chiamato anche Grotta dell'Elefante Bianco, una risorgiva che forma un lago in un contesto naturalistico molto affascinante

Visita alle Grotte di Oliero
Scoperte dal naturalista bassanese Alberto Parolini, sono tra le più importanti sorgenti valchiusane d'Europa e costituiscono la grotta-sorgente più copiosa del Veneto. E' un complesso di cavità sotterranee, in parte stabilmente invase dall'acqua, e possono essere visitate con una barca tirata a fune.

STORIA: LA VIA DEL LEGNO, TERRAZZAMENTI, ARTI E MESTIERI

Itinerario Calà del Sasso
Questo percorso, formato da 4444 gradini che collegano la Valle del Brenta all'Altopiano di Asiago, fu commissionato a fine '400 da Giangaleazzo Visconti. Si tratta della scalinata più lunga d'Italia, fatta costruire per il trasporto a valle del legname tagliato sull'Altopiano che veniva poi trasportato via fiume fino a Venezia dove era utilizzato principalmente per la costruzione di galee della Serenissima. Itinirerio affascinante con dislivello di 700 mt.

Il sentiero del Brenta
Escursione a piedi lungo il fiume con attraversamento in Battello, visita al Museo del Tabacco e dei Recuperanti, Visita al Covolo del Butistone e al museo di Cismon

 

GLI OBIETTIVI DIDATTICI

Il territorio montano della Valle del Brenta offre svariate possibilità di sviluppare molteplici obiettivi didattici abbinando al movimento in ambiente anche cultura, natura e storia:

l’ambiente montano,morfologia, il fenomeno del carsismo, flora e fauna, tutela ed educazione ambientale, ecologia, geografia, storia ( Medioevo, Prima e Seconda Guerra Mondiale fino ai tempi attuali)

Altri importanti obiettivi sono inoltre: sviluppo socializzazione, rinforzo dell'autostima e stima verso gli altri, riconoscimento e rispetto dei ruoli.

Onda Selvaggia® è l'unico CENTRO SPORT FLUVIALI & OUTDOOR  che  da  più 20 anni organizza le attività sportive fluviali (Rafting, Kayak e Hydrospeed) e  attività legate all’ambiente montano (Trekking, Nordic Walking, Arrampicata). L'esperienza acquisita in tutti questi anni di attività in ambiente ci permette di formulare proposte didattiche differenziate che possono anche essere personalizzate e modulate a seconda degli obiettivi didattici e dell'età dei partecipanti.

Onda Selvaggia® si avvale della COLLABORAZIONE di Educatori sportivi di provata esperienza dotati di Diplomi e Brevetti riconosciuti a livello Nazionale ed Internazionale dal CONI , dalla Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK) e dal Centro Sportivo Educativo Nazionale (C.S.E.N.) quali Maestri di Canoa federali (Federazione Italiana Canoa Kayak), Guide Rafting e Tecnici sportivi. Gli Accompagnatori e Guide Naturalistiche sono regolarmente iscritti all’Albo della Provincia di Vicenza e sono riconosciuti dalla Regione Veneto.

La SEDE 

All’interno di un’ area verde in riva al fiume, è dotata di spogliatoi, docce e servizi igienici anche per persone con disabilità, palestra di arrampicata in artificiale, area pic-nic e ampio parcheggio.

Per ulteriori informazioni o per preventivi personalizzati potete contattare Sonia al tel. 0424 99581 fax 0424 1720010 oppure al mobile 347 3767729 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gallery

DOVE SIAMO

Onda Selvaggia
Via Merlo-San Nazario Vicenza
T  tel/fax (0039) 0424/99581
P.I. 02749500241
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Skype: ondaselvaggia
Guarda la Mappa

Giorgia

Ringrazio di cuore tutti voi per la meravigliosa giornata trascorsa insieme! e soprattutto x quello che offrite, che ci regala cosi' tanto divertimento! un abbraccio affettuoso!

Matteo

Bella giornata grazie selvaggi !!

Fabio

Addio al celibato sulle onde, giornata indimenticabile !!!

Scroll to Top